IL CDO WORLD TOUR: ANTHONY SIMON, 10 DOWNING STREET

IL CDO WORLD TOUR: ANTHONY SIMON, 10 DOWNING STREET

Questa settimana il CDO World Tour ha fatto tappa in Inghilterra, con un intervista ad Anthony Simon, Head of Digital del 10 Downing Street. Simon gestisce la comunicazione del governo all’interno del servizio civile, supervisionando l’effettive implementazioni pratiche ed amministrative.

Come descritto da Bonin Bough la scorsa settimana, la trasformazione digitale è fortemente dipendente dal cambiamento dell’intera cultura aziendale. Appena entrato all’interno del servizio civile, gli smartphone erano quasi vietati e i computer erano bloccati con scarso accesso ai social media. Simon comment, “questi sono strumenti ugualmente importanti per la vita lavorativa, come per quella privata”. Quando pianifica le strategie di comunicazione, Simon sottolinea ulteriormente che il digital “dovrebbe essere il primo strumento da considerare, anziché l’ultimo”.

Durante l’intervista, Simon ha presentato un’interessante esempio di strategia digitale utilizzato dal governo britannico. Il Referendum scozzese, tenutosi a settembre 2014, aveva come oggetto quello di decidere se la Scozia sarebbe dovuta rimanere all’interno del Regno Unito.

Il governo britannico considerava utile mantenere l’integrità dell’unione britannica, per questo motivo ha divulgato ai cittadini scozzesi i benefici nel rimanere all’interno del Regno Unito. Come sottolinea Simon, il governo britannico ha dovuto affrontare una forte opposizione, evidenziata da oltre l’80% dei contenuti online che sono stati creati dai sostenitori pro-indipendenza.

Per ispirare un sentimento pro-unione, il governo del Regno Unito ha prodotto una campagna digitale integrata per la quale gli elettori venivano reindirizzati ad un microsito che serviva come hub di informazioni. 10 Downing Street ha poi creato una notevole quantità di contenuti sui social media, favorendo la condivisione sui canali social. Per garantire il raggiungimento del corretto pubblico scozzese, il governo ha utilizzato anche il targeting di Facebook.

La skill che Simon avebbe voluto possedere? La risposta è stata veloce: coding. Un team senza queste competenze, sottolinea Simon, non può essere considerato digital. Noi di Teads, siamo completamente d’accordo – questo spiega il motivo per cui più di un quarto dei nostri dipendenti fa parte del nostro team di innovazione e sviluppo. Pensare digital è il cuore di Teads.

IL CDO WORLD TOUR: ANTHONY SIMON, 10 DOWNING STREET

E’ stata davvero interessante questa intervista con Anthony Simon, che ci ha permesso di osservare l’intero funzionamento del governo britannico – un’organizzazione che coinvolge 64 milioni di persone nel Regno Unito.
Seguitelo su Twitter @AnthonySimon, e twittate a @Teads con l’hashtag #CDOWorldTour per farci sapere cosa ne pensate.

Restate connessi per conoscere gli insight più interessanti direttamente dai leader del settore digital! Settimana prossima: Jean-François Deschênes, Chief Digital Officer al Bombardier.

Altri articoli interessanti:

Fonte: Blog di Teads

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *